L’apertura del conto corrente Hello bank! può essere effettuata esclusivamente utilizzando il modulo online.

Richiedere un mutuo Hello! Home è semplicissimo, basta compilare il simulatore che trovi sul sito di Hello bank! in tutti i suoi campi: verrai ricontattato entro 24 ore da uno specialista mutui Hello bank! che ti aiuterà nella scelta del mutuo più adatto alle tue esigenze e ti supporterà durante tutto il corso della tua pratica di mutuo.

Devi fare una cosa sola: andare sul sito hellobank.it: grazie alla nostra partnership con Findomestic, società del gruppo BNP Paribas specializzata nel credito al consumo, troverai sicuramente la proposta giusta. Per agevolare la tua richiesta di prestito, calcola online il preventivo del tuo prestito con il simulatore e conoscerai subito:

  • l'importo e il numero delle rate da rimborsare;
  • il tasso di interesse (TAN e TAEG);
  • l’importo totale dovuto (con possibilità di stampare il preventivo).

Aprire un deposito titoli Hello! Investment è molto semplice e la procedura è interamente online.

Innanzitutto devi accedere alla tua area riservata di Hellobank.it e seguire queste istruzioni:

  • entra nell'area Il mio trading o I miei investimenti e i miei risparmi
  • seleziona Apri Hello! Investment
  • clicca su Aprilo subito
  • seleziona il conto d'appoggio, che servirà per le operazioni di negoziazione, l'accredito delle cedole, l'addebito delle spese di amministrazione e custodia
  • firma il contratto

Per completare la procedura è necessario compiliare il questionario MiFID.

Ricordati che per aprire un deposito titoli Hello! Investment devi avere un conto corrente Hello! Money.

È molto facile: basta recarsi in una filiale BNL e chiedere di passare a Hello bank!, e se sussistono le condizioni per il passaggio verrai contattato e il passaggio sarà attivo in 48 ore. Per ulteriori dettagli consulta l'infografica.

Per i versamenti di contanti sul conto Hello! Money puoi scegliere tra due modalità. Puoi recarti presso una filiale BNL, compilare una distinta e versare i tuoi contanti dietro pagamento di una commissione di 3 euro. Oppure puoi recarti presso un ATM evoluto (i bancomat nei quali è possibile effettuare anche il versamento di contanti) e dopo aver digitato il PIN, inserire le banconote. Questa operazione è gratuita. In entrambi i casi l'aggiornamento del saldo avviene molto rapidamente. Per maggiori dettagli consulta l'infografica

polizza-assicurazione-lavoro
Schema protezione reddito


La Polizza BNL Reddito Protetto è una polizza che garantisce all’assicurato il pagamento di un indennizzo predefinito mensile nei casi in cui si verifichi una situazione di discontinuità lavorativa o di difficoltà economica dovuta alla perdita del posto di lavoro, in parole semplici un’assicurazione sul lavoro; la Polizza BNL Reddito Protetto tutela il lavoratore da qualsiasi discontinuità professionale.

Ha l’obiettivo di garantire, a seguito di un imprevisto lavorativo, una sicurezza economica che gli permetta di cercare nuove opportunità lavorative senza subire il peso dell’eventuale reddito che viene a mancare, si potrebbe dire che sia una vera e propria assicurazione del posto di lavoro.

Questa particolare forma assicurativa è personale e personalizzabile infatti l’importo della copertura garantita varia a seconda dello status lavorativo dell’assicurato; che si tratti di un lavoratore autonomo, indipendente o dipendente pubblico le garanzie agiscono in base alle condizioni al momento che si verifica l’imprevisto. Questo significa anche che, se l’assicurato cambia lavoro, non sarà necessario comunicarlo all’istituto assicurativo il quale provvederà ad attivare la garanzia calcolando l’attuale status lavorativo.

La garanzia principale della Polizza BNL Reddito Protetto prevede che non sia fornita alcuna documentazione specifica che attesti l’attuale reddito (la busta paga) perché la somma assicurata verrà costruita sulla base delle esigenze del singolo. Allo stesso modo non sarà necessario fornire alcuna certificazione medica (sarà necessario solamente sottoscrivere la Dichiarazione di Buono Stato di Salute): il premio annuo è infatti calcolato applicando un tasso percentuale alla somma assicurata ed è frazionato mensilmente senza interessi aggiuntivi. Da precisare che la somma mensile di accredito non potrà superare il 65% del reddito.

Gli imprevisti che l’assicurazione sul lavoro copre sono principalmente tre: il primo riguarda i lavoratori dipendenti privati e la perdita dell’impiego a seguito di un licenziamento per “giustificato motivo oggettivo”. Il secondo copre i lavoratori autonomi il cui imprevisto rientri nella categoria di Inabilità Temporanea Totale dal posto di lavoro. Infine, la terza copertura garantisce un rimborso ai non lavoratori, dipendenti pubblici o pensionati soggetti a un ricovero ospedaliero.

Sulla base della propria condizione il soggetto che desidera stipulare una polizza sul lavoro può scegliere tra due opzioni differenti (soluzione A e soluzione B). Con l’opzione A l’assicurato gode di inabilità temporanea totale o perdita d’impiego per un periodo di 6 mesi e di una franchigia a 60 giorni mentre per ricovero ospedaliero pari a 6 mesi e franchigia di 4 giorni. Nel caso venga scelta l’opzione B le franchigie raddoppiano a 60 giorni mutando conseguentemente i massimali di indennità nel caso di perdita d’impiego e inabilità temporanea (9 mesi). La scelta non determina un diverso premio assicurativo: indipendentemente dall’opzione preferita il premio rimarrà il medesimo e cambieranno solamente la franchigia e il numero di indennità mensili corrisposte infatti per le garanzie di Inabilità Temporanea Totale e perdita d’impiego.

La Polizza BNL Reddito Protetto è rivolta a tutti quei soggetti che al momento dell’adesione abbiano età inferiore ai 65 anni e come sopra detto, abbiano precedentemente condiviso la Dichiarazione di Stato di Buona Salute; nel caso specifico di lavoratore che esso non sia assente dal lavoro per più di 30 giorni consecutivi negli ultimi dodici mesi per infortunio o malattia e nel caso di dipendente privato che questo non abbia ricevuto da parte del datore di lavoro una comunicazione preventiva, ad esempio di cassa integrazione o licenziamento.

Perché stipulare una polizza sul lavoro?

La Polizza BNL Reddito Protetto è l’unica forma assicurativa che permette di proteggere il tuo reddito. Preventivare una crisi, un infortunio o un imprevisto lavorativo che possano mettere in difficoltà la tua capacità economica, significa prima di tutto tutelare l’integrità e la serenità del nucleo familiare. In questi casi la polizza provvede non solo a garanzia dell’assicurato e della sua famiglia ma anche al corretto reinserimento nel mondo lavorativo.



Scopri i prodotti a te dedicati:

Polizze Assicurative ›

  • Polizza Carte di credito
  • Polizza Casa e famiglia
  • Polizza Multimedia
  • Polizza Salute
  • Polizza Reddito protetto
  • Polizza Salute dentale

Approfondisci - video:

Scopri nel video tutti i vantaggi delle polizze Hello bank!