L’apertura del conto corrente Hello bank! può essere effettuata esclusivamente utilizzando il modulo online.

Richiedere un mutuo Hello! Home è semplicissimo, basta compilare il simulatore che trovi sul sito di Hello bank! in tutti i suoi campi: verrai ricontattato entro 24 ore da uno specialista mutui Hello bank! che ti aiuterà nella scelta del mutuo più adatto alle tue esigenze e ti supporterà durante tutto il corso della tua pratica di mutuo.

Devi fare una cosa sola: andare sul sito hellobank.it: grazie alla nostra partnership con Findomestic, società del gruppo BNP Paribas specializzata nel credito al consumo, troverai sicuramente la proposta giusta. Per agevolare la tua richiesta di prestito, calcola online il preventivo del tuo prestito con il simulatore e conoscerai subito:

  • l'importo e il numero delle rate da rimborsare;
  • il tasso di interesse (TAN e TAEG);
  • l’importo totale dovuto (con possibilità di stampare il preventivo).

Aprire un deposito titoli Hello! Investment è molto semplice e la procedura è interamente online.

Innanzitutto devi accedere alla tua area riservata di Hellobank.it e seguire queste istruzioni:

  • entra nell'area Il mio trading o I miei investimenti e i miei risparmi
  • seleziona Apri Hello! Investment
  • clicca su Aprilo subito
  • seleziona il conto d'appoggio, che servirà per le operazioni di negoziazione, l'accredito delle cedole, l'addebito delle spese di amministrazione e custodia
  • firma il contratto

Per completare la procedura è necessario compiliare il questionario MiFID.

Ricordati che per aprire un deposito titoli Hello! Investment devi avere un conto corrente Hello! Money.

È molto facile: basta recarsi in una filiale BNL e chiedere di passare a Hello bank!, e se sussistono le condizioni per il passaggio verrai contattato e il passaggio sarà attivo in 48 ore. Per ulteriori dettagli consulta l'infografica.

Per i versamenti di contanti sul conto Hello! Money puoi scegliere tra due modalità. Puoi recarti presso una filiale BNL, compilare una distinta e versare i tuoi contanti dietro pagamento di una commissione di 3 euro. Oppure puoi recarti presso un ATM evoluto (i bancomat nei quali è possibile effettuare anche il versamento di contanti) e dopo aver digitato il PIN, inserire le banconote. Questa operazione è gratuita. In entrambi i casi l'aggiornamento del saldo avviene molto rapidamente. Per maggiori dettagli consulta l'infografica

video poster



Norme sulla trasparenza bancaria
La trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari è disciplinata dal Testo Unico Bancario, dalle delibere del CICR e dalle disposizioni attuative della Banca d'Italia. Per maggiori informazioni, si può consultare il sito www.bancaditalia.it.
Consulta la sezione Documenti di Trasparenza
La documentazione presente in questa sezione è in formato scaricabile.

AUMENTI DI CAPITALE IPERDILUITIVI
Per gli aumenti di capitale c.d. iperduilitivi (operazioni di aumento di capitale con diritto d’opzione caratterizzate dall’emissione di un numero di nuove azioni molto elevato rispetto al numero di azioni in circolazione ad un prezzo fortemente scontato rispetto a quello di mercato), è possibile ricevere le nuove azioni in ciascun giorno dell’aumento di capitale, a partire dal terzo giorno, e non soltanto al termine del periodo dell’aumento. In tale ipotesi, viene meno - qualora avvenga la pubblicazione di un supplemento al prospetto - la facoltà di revocare l’ordine conferito. In mancanza di espressa richiesta da parte del cliente aderente all’aumento di capitale di usufruire della consegna anticipata, la Banca procederà alla consegna dei nuovi titoli azionari al cliente stesso al termine del periodo dell’aumento di capitale. Gli aumenti di capitale che non saranno classificati da Borsa Italiana come “iperdiluitivi” continueranno ad essere gestiti con le attuali regole, con la consegna delle nuove azioni – in caso di adesione - interamente alla fine dell’operazione.

Comunicazione Consob – Aumenti di capitale iperdiluitivi – Modello rolling

Direttiva MIFID
Dal 1 novembre 2007, al fine di rendere effettive le maggiori tutele e poter consapevolmente sfruttare le opportunità introdotte dalla MiFID, a tutti i clienti possessori di strumenti finanziari viene richiesto di sottoscrivere presso le filiali BNL il nuovo Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi d'Investimento ed Accessori e di impiegare pochi minuti per rispondere a un breve Questionario di Profilazione, disponibile anche online per i clienti dei Canali Diretti, che permetterà alla Banca di assegnarti il profilo più corretto e di valutare l'appropriatezza o adeguatezza di ciascuna tua disposizione.

Al tuo accesso sul Trading ti sarà richiesto di leggere e accettare, comodamente online, la Strategia di Esecuzione degli Ordini della BNL (Execution Policy), il documento che riepiloga le regole principali previste dalla Banca per garantirti l'accesso alle sedi d'esecuzione più efficienti.

A tua disposizione alcuni documenti informativi sui principali adempimenti previsti dalla MiFID.
Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi d'Investimento ed Accessori
STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI
Strategia di classificazione della clientela

Normativa sulla gestione della crisi delle banche
I decreti legislativi n. 180 e 181 del 16 novembre 2015 hanno recepito la direttiva europea 2014/59/UE - c.d. BRRD - Bank Recovery and Resolution Directive che introduce - in Italia e in tutti i paesi dell’Unione - regole uniformi per prevenire e gestire le eventuali crisi delle banche, garantire la continuità dei servizi (ad esempio, i depositi e i servizi di pagamento) ed evitare che il costo di un eventuale salvataggio sia sostenuto direttamente dallo Stato, cioè da tutta la collettività.Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare i documenti informativi e i link qui di seguito riportati.


SCARICA I MODULI

Direttiva MIFID

CUF_Documentazione_informativa_e_contrattuale.pdf
292KB

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi d'Investimento ed Accessori

Trasparenza_Execution_Policy_BNL.pdf
199KB

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Trasparenza_Strategia_di_classificazione_della_clientela.pdf
234KB

Strategia di classificazione della clientela