L’apertura del conto corrente Hello bank! può essere effettuata esclusivamente utilizzando il modulo online.

Richiedere un mutuo Hello! Home è semplicissimo, basta compilare il simulatore che trovi sul sito di Hello bank! in tutti i suoi campi: verrai ricontattato entro 24 ore da uno specialista mutui Hello bank! che ti aiuterà nella scelta del mutuo più adatto alle tue esigenze e ti supporterà durante tutto il corso della tua pratica di mutuo.

Devi fare una cosa sola: andare sul sito hellobank.it: grazie alla nostra partnership con Findomestic, società del gruppo BNP Paribas specializzata nel credito al consumo, troverai sicuramente la proposta giusta. Per agevolare la tua richiesta di prestito, calcola online il preventivo del tuo prestito con il simulatore e conoscerai subito:

  • l'importo e il numero delle rate da rimborsare;
  • il tasso di interesse (TAN e TAEG);
  • l’importo totale dovuto (con possibilità di stampare il preventivo).

Aprire un deposito titoli Hello! Investment è molto semplice e la procedura è interamente online.

Innanzitutto devi accedere alla tua area riservata di Hellobank.it e seguire queste istruzioni:

  • entra nell'area Il mio trading o I miei investimenti e i miei risparmi
  • seleziona Apri Hello! Investment
  • clicca su Aprilo subito
  • seleziona il conto d'appoggio, che servirà per le operazioni di negoziazione, l'accredito delle cedole, l'addebito delle spese di amministrazione e custodia
  • firma il contratto

Per completare la procedura è necessario compiliare il questionario MiFID.

Ricordati che per aprire un deposito titoli Hello! Investment devi avere un conto corrente Hello! Money.

È molto facile: basta recarsi in una filiale BNL e chiedere di passare a Hello bank!, e se sussistono le condizioni per il passaggio verrai contattato e il passaggio sarà attivo in 48 ore. Per ulteriori dettagli consulta l'infografica.

Per i versamenti di contanti sul conto Hello! Money puoi scegliere tra due modalità. Puoi recarti presso una filiale BNL, compilare una distinta e versare i tuoi contanti dietro pagamento di una commissione di 3 euro. Oppure puoi recarti presso un ATM evoluto (i bancomat nei quali è possibile effettuare anche il versamento di contanti) e dopo aver digitato il PIN, inserire le banconote. Questa operazione è gratuita. In entrambi i casi l'aggiornamento del saldo avviene molto rapidamente. Per maggiori dettagli consulta l'infografica

COSA SONO GLI INTERESSI? CONVIENE PIÙ IL TASSO FISSO O IL TASSO VARIABILE? COS’È IL CAP? COS’È LO SPREAD?

Gli interessi rappresentano il compenso pagato alla banca a fronte del prestito di una somma di denaro e si calcolano come percentuale sulla suddetta somma, in genere su base annua.
La banche applicano tassi di interesse che possono essere di tipo fisso, variabile o misto. Non esiste una regola univoca per stabilire la convenienza di un tasso rispetto ad un altro: in generale, nel caso di tasso fisso, il cliente ha la certezza di sapere sin da subito quale sarà il costo da sostenere per tutta la vita del finanziamento. Nel caso di tasso variabile, invece, sarà possibile sfruttare le opportunità di eventuali andamenti positivi dei trend di mercato nel corso degli anni.
Esistono inoltre tipologie di mutuo a tasso variabile con “cap”, ossia con un tasso variabile con un limite massimo predeterminato oltre il quale il tasso d'interesse non potrà mai salire, anche se i tassi di mercato dovessero superarlo.
Per determinare il tasso d’interesse applicato ai mutui le banche utilizzano dei tassi di riferimento del mercato interbancario (i principali sono l’Euribor e l’Eurirs), crescenti all’aumentare della durata del finanziamento, ai quali sommano una percentuale (detta "spread"), variabile in funzione della tipologia di mutuo.