L’apertura del conto corrente Hello bank! può essere effettuata esclusivamente utilizzando il modulo online.

Richiedere un mutuo Hello! Home è semplicissimo, basta compilare il simulatore che trovi sul sito di Hello bank! in tutti i suoi campi: verrai ricontattato entro 24 ore da uno specialista mutui Hello bank! che ti aiuterà nella scelta del mutuo più adatto alle tue esigenze e ti supporterà durante tutto il corso della tua pratica di mutuo.

Devi fare una cosa sola: andare sul sito hellobank.it: grazie alla nostra partnership con Findomestic, società del gruppo BNP Paribas specializzata nel credito al consumo, troverai sicuramente la proposta giusta. Per agevolare la tua richiesta di prestito, calcola online il preventivo del tuo prestito con il simulatore e conoscerai subito:

  • l'importo e il numero delle rate da rimborsare;
  • il tasso di interesse (TAN e TAEG);
  • l’importo totale dovuto (con possibilità di stampare il preventivo).

Aprire un deposito titoli Hello! Investment è molto semplice e la procedura è interamente online.

Innanzitutto devi accedere alla tua area riservata di Hellobank.it e seguire queste istruzioni:

  • entra nell'area Il mio trading o I miei investimenti e i miei risparmi
  • seleziona Apri Hello! Investment
  • clicca su Aprilo subito
  • seleziona il conto d'appoggio, che servirà per le operazioni di negoziazione, l'accredito delle cedole, l'addebito delle spese di amministrazione e custodia
  • firma il contratto

Per completare la procedura è necessario compiliare il questionario MiFID.

Ricordati che per aprire un deposito titoli Hello! Investment devi avere un conto corrente Hello! Money.

È molto facile: basta recarsi in una filiale BNL e chiedere di passare a Hello bank!, e se sussistono le condizioni per il passaggio verrai contattato e il passaggio sarà attivo in 48 ore. Per ulteriori dettagli consulta l'infografica.

Per i versamenti di contanti sul conto Hello! Money puoi scegliere tra due modalità. Puoi recarti presso una filiale BNL, compilare una distinta e versare i tuoi contanti dietro pagamento di una commissione di 3 euro. Oppure puoi recarti presso un ATM evoluto (i bancomat nei quali è possibile effettuare anche il versamento di contanti) e dopo aver digitato il PIN, inserire le banconote. Questa operazione è gratuita. In entrambi i casi l'aggiornamento del saldo avviene molto rapidamente. Per maggiori dettagli consulta l'infografica

prestito-finanziamenti-veloci
Come trovare i prestiti personali più veloci e convenienti


Nella vita di tutti i giorni può capitare di trovarsi di fronte a spese improvvise, pagamenti imprevisti e troppo ingenti per poter essere risolti con facilità.

In questi casi la soluzione più semplice può essere quella di rivolgersi a una banca o una finanziaria.

Infatti la maggior parte delle società di credito di questo tipo offre ai propri clienti la possibilità di ricorrere a prestiti personali veloci, ovvero finanziamenti rapidi erogati in un tempo estremamente breve.

Solitamente questo tipo di prestito può ammontare a una cifra massima inferiore rispetto a quella concessa dai prestiti personali normali, ma d’altra parte nel tempo di 24 o 48 ore si può già ricevere la liquidità richiesta.

Al giorno d’oggi la formula più frequente per il prestito veloce è quella della compilazione online. Sempre più banche infatti si sono adoperate per rendere disponibili molti dei loro servizi dai propri siti (o da distaccamenti dedicati specificamente alla rete, come Hello bank! di BNL), tra questi i prestiti veloci online. In questo modo carte di credito, conti correnti, mutui, prestiti, possono essere richiesti online. Inoltre le pratiche avviate online offrono spesso al cliente una vera e propria corsia preferenziale, oltre a vantaggi economici esclusivi. Per esempio Hello! Project, il finanziamento di Hello bank!, prevede una risposta veloce e puntuale da parte degli operatori della banca, anche grazie a un rapido sistema di upload interno al sito, nel quale è possibile caricare tutti i documenti da abbinare alla propria richiesta.

Inoltre una volta effettuata la domanda sarà possibile monitorarne l’avanzamento nell’area riservata del sito. Magari non un prestito in 24 ore ma sicuramente un prestito veloce sicuro, affidabile e flessibile.

Un altro aspetto importante dei prestiti personali veloci è il fatto che possono essere concessi anche a chi ha una situazione finanziaria irregolare, perché privo di busta paga o perché segnalato dalla Centrale Rischi come cattivo pagatore. Di norma infatti chi non salda i pagamenti con la propria banca può essere inserito in questo database, creato per segnalare alle banche quali sono i soggetti rischiosi cui prestare del denaro. Tuttavia diverse società di credito sono comunque disposte a concedere prestiti veloci ai cattivi pagatori, per i cui finanziamenti potrà al massimo occorrere del tempo in più per maggiori controlli sulla situazione finanziaria. Quest’inconveniente però può essere facilmente aggirato con la presenza di un garante.

I prestiti veloci seguono molte delle regole che determinano i prestiti personali normali, a partire dalla documentazione necessaria a richiederli. Di norma un cliente interessato a un prestito veloce deve presentare alla propria banca, per via cartacea o digitale, un documento d’identità valido, il codice fiscale, l’ultima utenza (Enel, Gas o Telecom) della propria abitazione e una certificazione riguardo la propria situazione redditizia, come le ultime buste paga, dei cedolini di pensione o la più recente dichiarazione dei redditi. Oltre a questa documentazione, in base alla quale la banca deciderà se accordare o meno il finanziamento, sono gli stessi anche i criteri che determinano l’effettivo costo del prestito, ovvero quanto il cliente dovrà restituire in più in termini di interessi. Questa cifra si concretizza in un determinato ammontare mensile, la rata, il cui valore dipende da alcuni fattori, i primi dei quali sono ovviamente l’ammontare e la durata del finanziamento stesso, ovvero quanti soldi il cliente chiede alla banca e in quanto tempo si impegna restituirli. Su queste due variabili si applicano infine i due tassi di interesse, il TAN e il TAEG. Con il primo, il Tasso Annuo Nominale, si fa riferimento alla semplice percentuale che la banca pone sull’ammontare lordo del prestito; con il TAEG invece, ovvero il Tasso Annuo Effettivo Globale, si ottiene tutto il denaro in più che il cliente dovrà restituire alla banca, in quanto comprende al suo interno non solo l’interesse bancario ma anche il costo procedurale e assicurativo della pratica.



Scopri i prodotti a te dedicati:

Prestito Hello! Project ›

  • Zero spese di attivazione e gestione
  • 100% online
  • Opzione Cambio Rata e Salto Rata
  • Estingui anticipatamente Senza Spese

Approfondisci - video:

Scopri nel video tutti i vantaggi di Hello bank!