Tipologie conti correnti online

Il conto corrente bancario oggi è uno strumento indispensabile per gestire in modo efficiente e comodo il proprio denaro. Tuttavia, il costo di un conto corrente può rappresentare una spesa non indifferente nel proprio bilancio personale, soprattutto nel caso in cui si preferisce un conto corrente tradizionale e si eseguono molte operazioni allo sportello.

Se invece scegli di sottoscrivere un conto corrente online, potrai risparmiare su alcune spese di gestione: ad esempio, se decidi di ricevere l’estratto conto via mail invece che a casa in formato cartaceo, eliminerai del tutto questa voce di spesa; lo stesso vale per molte operazioni: se fai un bonifico online non pagherai nessuna commissione, mentre allo sportello dovrai sicuramente sostenere dei costi.

Come per i conti correnti tradizionali, anche i conti correnti online possono essere suddivisi in diverse tipologie. Conoscerle è importante per scegliere in modo consapevole il conto corrente più conveniente per le tue esigenze.

CONTI CORRENTI ONLINE: LE PRINCIPALI CATEGORIE

L’offerta di conti correnti online è davvero vastissima: ogni banca propone prodotti con determinate caratteristiche e peculiarità, quindi per scegliere il conto corrente più vantaggioso è sempre opportuno fare una valutazione globale, che includa non solo l’aspetto economico ma anche il modo in cui pensiamo di utilizzare il conto corrente.

Per semplicità possiamo suddividere i conti correnti online in quattro categorie principali:

  • Conto corrente ordinario o a consumo: il costo del conto corrente dipende dal numero di operazioni effettuate; più operazioni si effettuano, più salirà il costo mensile o annuale del conto

  • Conto corrente a pacchetto: il canone comprende alcuni servizi, che possono essere illimitati oppure avere un tetto massimo di operazioni disponibili;

  • Conto corrente di base: è un conto pensato per chi ha esigenze finanziarie ridotte e quindi offre poche tipologie di operazioni, come l’accredito dello stipendio o della pensione, i prelievi con carta di debito e la domiciliazione delle utenze; nel canone sono solitamente incluse tutte le operazioni disponibili ed inoltre il canone è gratuito per i correntisti con un ISEE inferiore a 7.500€;

  • Conto corrente in convenzione: sono conti particolari, con sconti e agevolazioni basati su accordi con specifiche categorie di clienti.

Insomma, prima di aprire un conto corrente online, oltre a valutarne la convenienza economica, è bene capire anche come si vuole utilizzare il conto e decidere così quale tipologia è la più adatta e vantaggiosa per le proprie necessità.