Polizza Reddito Protetto: assicurare il proprio stipendio contro gli imprevisti lavorativi

La Polizza BNL Reddito Protetto è il contratto assicurativo che tutela la famiglia o il singolo nei momenti di difficoltà professionale che causino un’alterazione della situazione economica.
Nel caso in cui l’individuo perda il proprio lavoro o viva un momento di inabilità lavorativa, questo tipo di polizza si rivela la migliore soluzione per affrontare la situazione d’instabilità economica che ne deriva.

La Polizza Reddito Protetto prevede il pagamento di un indennizzo mensile che possa venire in aiuto nel momento in cui ci si trovi a vivere un difficile periodo lavorativo o si debbano affrontare situazioni impreviste. Attraverso questa tipologia di polizza il lavoratore privato, autonomo, il dipendente pubblico o chi non lavora può assicurare il proprio stipendio.

Assicurare il denaro in base alle proprie esigenze significa personalizzare la somma assicurata, in modo da garantire una copertura adeguata alla propria situazione personale. L’indennizzo previsto dalla polizza è previsto in caso di perdita dell’impiego per i lavoratori dipendenti privati, in caso di inabilità totale temporanea per i lavoratori autonomi, in caso di ricovero in ospedale per i dipendenti pubblici o per i non lavoratori. L’indennizzo aumenta qualora si verifichi un decesso per infortunio o un’invalidità totale permanente.

Assicurare lo stipendio significa dunque tutelare se stessi e la propria famiglia nei casi in cui situazioni impreviste possano mettere in crisi la propria stabilità economica e la propria capacità di accrescere il reddito. L’indennizzo emesso a favore del contraente varia in base al tipo di personalizzazione scelta. In genere, la polizza ha una durata annuale con possibilità di rinnovo fino a sessanta mesi, scaduti i quali, il contratto di Polizza BNL Reddito Protetto va stipulato nuovamente. Qualora il reddito dell’assicurato dovesse aumentare tanto da ritenere che la copertura stabilita al momento della stipula della polizza non sia più sufficiente a tutelare la mancanza di reddito, il contraente dovrà aspettare la scadenza della polizza in atto per poi chiederne una nuova e assicurare così una diversa somma di denaro.

Per alcune compagnie assicurative assicurare stipendio è possibile attraverso due modalità: la modalità a Premio Unico e la modalità a Premio Annuale. Con la modalità a Premio Unico la polizza è stipulabile solo da persone fisiche che abbiano una linea di credito presso la banca che favorisce questo tipo di polizza. Le persone fisiche e giuridiche possono scegliere, invece, la modalità a Premio Annuale.

Attraverso queste due modalità, l’assicurato potrà tutelare se stesso e la propria famiglia dai rischi che comporterebbe la mancata estinzione di un mutuo o di un finanziamento. La Polizza BNL Reddito Protetto si rileva essere la soluzione ideale per dipendenti e per lavoratori autonomi che vogliano assicurarsi un reddito sostitutivo, tanto da essere una delle scelte più frequenti prese dai lavoratori in difficoltà economica. I lavoratori che stanno ultimamente usufruendo di questa polizza assicurativa sono coloro che svolgono un lavoro pericoloso ed usurante o coloro che si trovano a lavorare all’interno di un’azienda la cui situazione economica non è completamente sicura. Un numero sempre maggiore di banche, come Hello bank! e di compagnie assicurative si trova oggi a favorire i propri clienti proponendo loro la sottoscrizione di polizze che assicurino il loro reddito e che permettano loro di essere tutelati dall’eventuale mancanza di un reddito certo fino ad ora ottenuto col proprio lavoro.