La polizza multimedia contro il rischio di furto del tuo smartphone

Gli smartphone sono oggi dei fedeli ed inseparabili compagni per ognuno di noi all’interno dei quali conserviamo foto, file e moltissimi dati personali. Diviene quindi indispensabile attivare un’assicurazione per un eventuale danno accidentale o furto dello smartphone. Molte sono le compagnie assicurative che propongono assicurazioni per furto cellulare con pacchetti ad hoc, come le stesse compagnie telefoniche diventate da tempo anche venditrici di cellulari di alta gamma.

Tutte queste assicurazioni contro il furto dello smartphone intervengono in caso di furto o danni accidentali al cellulare quindi garantiscono una maggiore protezione rispetto alla classica garanzia offerta al momento dell’acquisto che ha una durata limitata a uno o due anni e che si riferisce prettamente a problematiche tecnologiche e non di furto o danno accidentale come accade per la Polizza BNL Multimedia.

Grazie a questa polizza sono assicurati tutti beni, appartenenti a colui che stipula la polizza e al suo nucleo familiare, che rientrano nelle seguenti categorie:

  • telefoni mobili e smartphone ovvero tutti gli apparecchi in cui la funzione principale sia la comunicazione telefonica senza necessità di essere collegati via cavo ad una centrale. Ciascun apparecchio, per essere assicurato, deve contenere almeno una carta SIM (Subscribe Identity Module) o USIM (Universal Subscriber Identity Module) con assegnato, da parte di un gestore del traffico telefonico, un numero riservato.

Per usufruire della polizza è necessario che:

  • gli smartphone siano stati acquistati nuovi
  • che la data di acquisto degli stessi sia certificabile
  • che la data di acquisto non sia anteriore a 36 mesi dalla data di denuncia del sinistro

Per attivare la Polizza BNL Multimedia basterà accertarsi di essere in possesso di una ricevuta del prodotto in quanto non viene richiesta nessuna registrazione preventiva del bene. Con la Polizza BNL Multimedia, il pagamento dell’indennizzo potrebbe essere pari al valore del bene assicurato ed in caso di danno accidentale è previsto il rimborso del costo di riparazione. Il premio della polizza sarà fisso e costante per tutta la durata della copertura assicurativa. Mentre il massimale per anno è pari a € 1.500. Diversamente l’indennizzo per le garanzie verranno calcolate come segue:

  • per i beni ancora in commercio il rimborso sarà pari al prezzo più elevato degli stessi basandosi sul sito www.trovaprezzi.it (al netto della franchigia di € 50.00 per sinistro);
  • per i beni acquistati nei 24 mesi precedenti la data di denuncia del sinistro che non siano più in commercio, il rimborso sarà pari al prezzo di un bene iso-funzionale, così come indicato sul sito www.trovaprezzi.it (al netto della franchigia di € 50.00 per sinistro);
  • per i beni acquistati da più di 24 mesi che non sono più in commercio alla data di denuncia sinistro, l’indennizzo sarà pari al prezzo pagato per l’acquisto dei beni assicurati, ridotto del 70% (franchigia applicata se l’importo di indennizzo risulta inferiore a € 50.00).

PERCHÉ È CONSIGLIABILE ASSICURARE LO SMARTPHONE CONTRO FURTO?

I motivi sono molti a partire dalla perdita di dati personali, spesso legati all’attività lavorativa, ma anche alla perdita sostanziosa di denaro visti i loro prezzi elevati. Nell’ultimo periodo è stato registrato un calo di furti relativi agli smartphone dovuti soprattutto a nuove funzioni di sicurezza introdotte da iOS7 come la geolocalizzazione e il blocco a distanza, un iPhone rubato, se è attiva questa funzione, è completamente inutilizzabile. Dall’altro lato sono però aumentati i furti di prodotti Samsung, per questo la casa tecnologica ha introdotto "Kill Switch", una funzione che consente di rendere inutilizzabile uno smartphone a distanza. Queste soluzioni possono aiutarci, ma resta consigliabile l’utilizzo di un’assicurazione per smartphone contro il furto come la Polizza BNL Multimedia.