Finanziamenti personali online: come richiedere un prestito 

Con l’accelerarsi delle connessioni internet e il progredire della tecnologia, sempre più procedure burocratiche, compilazioni e comunicazioni finanziarie possono essere svolte online. Inoltre con i nuovi dispositivi mobili si possono creare programmi e interfacce pensati su misura, ideali per permettere al cliente di un servizio di poter controllare costantemente la propria situazione.

Ovviamente in questa nuova prospettiva non fa eccezione il mondo finanziario delle banche, sempre più attente alla loro controparte digitale. La stessa Hello bank!, estensione digitale di BNL Gruppo BNP Paribas, ne è un’eloquente dimostrazione. Sul suo sito si possono infatti svolgere tutte le procedure finanziarie più comuni, dall’aprire un conto corrente al richiedere una carta di credito, dal presentare domanda di mutuo al fare richiesta per un finanziamento online, Hello! Project.

Tutto questo per l’appunto online, stando comodamente al computer di casa propria senza il bisogno di recarsi fisicamente in banca.

Oltre ad essere un primo, immediato vantaggio per il cliente, che si troverà tutto il necessario a portata di click, la possibilità di richiedere finanziamenti online di queste procedure ha permesso alle banche di ammortizzare i costi, e tale risparmio si traduce spesso in offerte e occasioni uniche riservate ai clienti. L’innovazione tecnologica poi permette che tali pratiche si svolgano nella stessa totale sicurezza che si avrebbe con una compilazione fisica, grazie a strumenti che vanno dalla firma digitale alla gestione di dati criptati. Il risultato è così un servizio comodo, efficiente, economico e spesso anche più veloce. Per fare qualche esempio concreto, guardiamo da vicino come funziona oggi il mondo dei finanziamenti personali online.

La simulazione del calcolo della rata del mutuo effettuata online ti darebbe non solo il vantaggio di effettuare una comparazione, ma soprattutto di semplificare le procedure e agevolare i tempi. La simulazione del mutuo sulla casa diverrebbe dunque un passaggio fondamentale in questo senso: la possibilità di avere un mutuo per l’acquisto di una casa con una semplice richiesta online che si adatta alle esigenze di ognuno Hello! Home, il finanziamento offerto da Hello Bank! ai suoi correntisti risponde ad ogni esigenza.

Fino a poco tempo fa per chiedere un finanziamento personale ci si doveva recare in una filiale della propria banca per avere un colloquio con un consulente e da lì capire se era possibile aprire la pratica. Oggi invece, non solo non c’è più bisogno di uscire di casa, ma prima di avviare la procedura si possono confrontare con estrema facilità le varie offerte disponibili, cercando così quella più conveniente e adatta alle proprie esigenze. Questa comodità è permessa sia dal fiorire di portali specializzati nella ricerca e confronto di formule finanziarie, sia nell’evoluzione tecnologica dei siti delle stesse banche, molti dei quali sono ormai dotati di comodi simulatori online. Tornando all’esempio di Hello! Project di Hello bank! possiamo vedere come sul sito della banca sia disponibile un intuitivo calcolatore online, nel quale sarà sufficiente immettere i dati chiave per avere una prima prospettiva del proprio finanziamento. I dati richiesti sono rimasti gli stessi, dal progetto per cui è pensato il finanziamento online al suo ammontare in euro, dal numero di rate alla loro durata nel tempo, ma adesso il tempo per avere un preventivo è soltanto di pochi secondi, mentre per qualsiasi dubbio ci si può facilmente mettere in contatto con un operatore della banca (via chat o via telefono).

Come i valori determinanti le rate, anche i parametri su cui si viene giudicati idonei o meno al finanziamento sono rimasti uguali, ma sono in questo caso digitalizzati. Generalmente per fare una richiesta di finanziamento online oggi è necessario inviare alla banca prescelta la fotocopia di un documento d’identità valido, il codice fiscale, l’ultima utenza della propria abitazione e una certificazione che attesti la propria situazione redditizia: le ultime due buste paga per un lavoratore dipendente, gli ultimi due cedolini per i pensionati o la più recente dichiarazione dei redditi per chi è un libero professionista. Questa documentazione si invia solitamente al sito della banca stessa, assieme alla propria richiesta di prestito online. La risposta poi non tarderà ad arrivare. Grazie alle comunicazioni online tutte le procedure possono essere vagliate in minor tempo, garantendo così una risposta veloce