Il mutuo casa: che cos’è e quali caratteristiche presenta

Scegliere il mutuo giusto per l’acquisto di una casa è un’operazione tutt’altro che semplice, soprattutto se si considera il lungo e complesso lavoro di comparazione delle varie offerte presenti sul mercato.
Solitamente chi chiede un mutuo per l’acquisto della seconda casa è già avvezzo a districarsi tra le numerose proposte presenti online.

Agli occhi di un cliente inesperto invece le proposte di banche e istituti di credito possono sembrare tutte uguali, o comunque più o meno simili tra loro; in realtà clausole e condizioni contrattuali possono celare formule poco in linea con le proprie esigenze economiche.
Se poi aggiungiamo la poca dimestichezza con percentuali e acronimi di tassi di interessi e ricarichi il tutto si complica ulteriormente.

Ma allora come fare ad individuare il mutuo casa più conveniente e più adatto alle proprie necessità?

Il primo step è sicuramente quello della comparazione, ma per poter confrontare le varie offerte in maniera accurata bisognerebbe avere ben chiaro il significato dei valori che concorrono a determinare i costi dei mutui per la casa.

Analizziamoli nel dettaglio:

  • Rata: è la quota che il mutuario è tenuto a pagare periodicamente al mutuante (banca o altro istituto di credito) per la restituzione del finanziamento ottenuto; comprende solitamente una quota di capitale e una quota di interessi.In base al piano di ammortamento le rate di un mutuo per l’acquisto di una casa possono essere:
    • costanti: le rate rimangono uguali per l’intera durata del mutuo
    • crescenti: le rate, piuttosto basse all’inizio del piano di rimborso, aumentano progressivamente nel tempo; la soluzione consente di non caricare eccessivamente la fase iniziale, solitamente caratterizzata da numerose spese accessorie
    • a soluzione unica: le rate dell’intero piano di rimborso sono costituite esclusivamente dagli interessi. Il capitale viene restituito alla scadenza del contratto in un’unica soluzione
  • TAEG: acronimo di Tasso Annuo Effettivo Globale, il TAEG è l’indicatore del costo complessivo del mutuo casa che consente la comparazione tra diverse offerte. Comprende il tasso di interesse e tutte le altre spese relative all’apertura e alla gestione del mutuo.

  • Tasso d’interesse: espresso in percentuale rappresenta il costo del capitale finanziato; viene calcolato sull’importo erogato dall’istituto di credito e a questo stesso corrisposto attraverso rate periodiche. Che si tratti di un mutuo per la ristrutturazione di una casa o di un mutuo finalizzato all’acquisto di un immobile, è possibile scegliere tra diverse tipologie di tassi di interesse:
    • tasso fisso: costante per tutta la durata del mutuo. Il mutuo a tasso fisso proposto da Hello bank! è Hello! Home Fisso
    • tasso variabile: varia in base alle oscillazioni del tasso di mercato preso come riferimento. Hello bank! per soddisfare questo tipo di necessità ha creato Hello! Home Variabile
    • tasso variabile con cap: pone un tetto massimo oltre il quale la variazione non può andare; è una delle soluzioni proposte da Hello! Home, il mutuo casa di Hello bank!, la banca digitale di BNL Gruppo BNP Paribas. Hello! Home variabile con cap consente di sfruttare le eventuali variazioni positive del mercato finanziario nel corso degli anni.
  • Spread: rappresenta la remunerazione per la messa a disposizione da parte della banca

  • Spese d’istruttoria: costi sostenuti per l’apertura e la gestione della pratica del mutuo per la casa

  • Spese notarili: onorario da corrispondere al notaio incaricato di redigere gli atti relativi all’ipoteca e al finanziamento

  • Spese di perizia: costi relativi alla perizia per l’accertamento del valore dell’immobile

  • Spese di assicurazione: comprendono i costi delle polizze obbligatorie relative a incendio e scoppio.

  • Interessi di mora: percentuale di maggiorazione che il mutuario è tenuto a corrispondere all’istituto di credito in caso di ritardato o mancato pagamento.